Poinsettia La stella di natale cura coltivazione e come mantenere il colore

La poinsettia chiamata da tutti la stella di natale fa parte del genere Euphorbia. La particolarità di questa pianta sono le foglie colorate (chiamate brattee)  che circondano i fiori di color verde. l’arbusto ricoperto di foglie decidue della pianta può arrivare fino a 20 cm. Oggi durante le feste natalizie le troviamo in vari colori dal classico rosso al rosa vivo e bianco panna con varie sfumature.

Coltivazione della stella di natale

La Poinsettia viene coltivata solitamente in appartamento durante il periodo invernale per poi essere messa fuori a primavera ora in commercio trovate anche dei vasi con autoirrigazione clicca qui per l’ acquisto . Va rinvasata ogni 2 anni utilizzando vasi di dimensioni più grandi fino ad un massimo di 30 cm di diametro  utilizzare un terreno leggermente acido almeno 6.5  con torba .Vanno posizionate in una zona luminosa ma lontana dai raggi del sole diretti. La temperatura ideale va dai 12 ai 15 gradi. Annaffiare sempre in modo regolare soprattutto durante il periodo vegetativo eliminando sempre le parti secche o danneggiate. Il segreto per farla fiorire a Natale(Essendo una pianta a fotoperiodo) è porre la pianta a partire dal mese di settembre al buio per almeno  13- 14 ore al giorno mantenendo la temperatura minima non inferiore ai 18 gradi  per otto settimane e aggiungendo ogni 10 giorni fertilizzante liquido. Ovviamente a casa non è semplice ottenere la colorazione delle brattee ,ma nemmeno impossibile ci vuole tanta pazienza e pollice verde.

Riproduzione della stella di natale

La propagazione si ottiene per talea da marzo a giugno, essendo i rami ricchi di lattice evitate la fuoriuscita utilizzando polvere di carbone o di sigaretta. Mettete i rami in contenitori con torba e sabbia per poi invasarli singolarmente una volta radicati.

Nemici della stella di natale

Funghi , Marciume radicale , Afidi ragnetto rosso e ragnetto giallo

 

In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione.

2 Commenti

    • Questo primo anno no,ma ho intenzione di inserire dei video corsi

I commenti sono bloccati.