Rosmarino la pianta aromatica delle nostre cucine coltivazione e cura

fiori rosmarino

 

Il rosmarino e’ una pianta molto utilizzata nelle cucine di tutto il mondo. E’un’ arbustiva sempreverde con fusti ramificati caratterizzata da foglie strette e lineari di un colore verde scuro sulla parte superiore e biancastre su quella inferiore. E’utilizzata anche come pianta ornamentale di grande impatto nei giardini dove troviamo grandi cespugli profumati e ricchi di piccoli fiori che vanno dal bianco all’azzurro a secondo delle specie.

 

 

Coltivazione Rosmarino 

Il Rosmarino viene generalmente coltivato in piena terra per la creazione di siepi , ma si adatta bene anche in vaso. Si pianta in primavera prediligendo un terreno ben drenato utilizzando in parti uguali torba e terra. La primavera è anche il periodo dove si effettua la potatura soprattutto sulle piante vecchie dove vanno eliminate soprattutto le parti secche. Va esposto in pieno sole in quanto predilige climi caldi , ma si adatta bene anche in zone di ombra. Con umidità non elevata resiste bene al freddo ma è consigliabile dove possibile ripararlo o coprirlo con plastica trasparente .

 

Riproduzione della pianta

La propagazione del rosmarino avviene per talee legnose in autunno facendole radicare in luoghi riparati utilizzando torba e sabbia per poi travasarli appena radicati in vasetti.il rametto legnoso spesso radica anche in un contenitore d’ acqua va pero’ subito travasato appena escono le radici

 

Nemici del rosmarino

Il rosmarino non ha grandi nemici ma può sviluppare marciumi  radicali in terreni pesanti o per eccessive annaffiature.